nel centenario della nascita

 
U
n Un maestro della letteratura:
Carlo Dionisotti tra storia e filologia (1908-1998)

  Una mostra bibliografica e un volume di
testimonianze, immagini, inediti e bibliografia

 

Da Novara parte il centenario della nascita di Carlo Dionisotti, proponendo per la prima volta in una mostra e un libro (Un maestro della letteratura: Carlo Dionisotti tra storia e filologia, Interlinea) un ritratto complessivo del maggiore storico della letteratura italiana dopo De Sanctis, come è stato definito. Dionisotti moriva dieci anni fa a Londra, dove si era trasferito nel dopoguerra per insegnare a Oxford e poi nell’università della capitale inglese. Era nato a nel 1908 a Torino – la città in cui si laureò con amici come Bobbio, Pavese, Lalla Romano, Argan, Garosci e collaborò al “Giornale storico della letteratura italiana” –, è ricordato nella Novara con cui mantenne sempre forti legami soggiornando fino all’ultimo, d’estate, nella villa di famiglia a Romagnano Sesia. Lettore eccellente di testi umanisti e rinascimentali nelle maggiori biblioteche, dalla Vaticana alla British Library, collaborò con prestigiosi docenti come Calcaterra, Cian, Sapegno e Momigliano e fu legato a Croce, un maestro che poi superò, studiando Bembo, Manuzio, Machiavelli (da cui le sue Machiavellerie) ma anche l’Ottocento di Foscolo e Manzoni, sempre attento agli aspetti filologici e linguistici e alle implicazioni storico-politiche (non si dimentichi l’impegno in Giustizia e Libertà negli anni della guerra vissuti a Roma). È stimato a livello internazionale il maggiore storico della letteratura italiana del secondo Novecento, grazie alla visione nuova, unanimemente accolta, della Geografia e storia della letteratura italiana, titolo del primo dei suoi non molti – e per questo più preziosi – libri, frutto delle sue molteplici e autorevoli collaborazioni a riviste di studio (da “Italia medioevale e umanistica” a “Italian Studies”). Come scrisse nel celebre saggio Chierici e laici, che volle ristampare a parte negli ultimi anni rivolgendosi ai giovani, «se il presente vuol fare, su fondamenta nuove, paragone di sé col passato, deve, come già gli uomini del Risorgimento fecero a loro tempo e a misura dei loro bisogni, gettare fondamenta nuove con volontà e mente intese al futuro; non può illudersi di trovarsi quelle fondamenta già fatte e solide sotto i piedi, sicché basti difenderle». La mostra bibliografica è un piccolo omaggio a un grande maestro: la lezione di Dionisotti è ancora viva nella cultura di oggi e nei libri di testo più di quanto s’immagini, soprattutto nell’idea che la storia e le opere della letteratura ci aiutano sia a comprendere com’è importante conoscere la tradizione per affrontare il futuro sia a capire che lingue e culture diverse possono e devono convivere (dalla Premessa di Roberto Cicala al volume).

 

Mostra bibliografica

Un maestro della letteratura: Carlo Dionisotti tra storia e filologia (1908-1998)

Biblioteca Civica Negroni, corso Cavallotti 4, Novara

19 settembre-20 ottobre 2008

inaugurazione: venerdì 19 settembre ore 17

orari: da lunedì a venerdì 15-19; martedì, giovedì e venerdì anche mattina 9,30-13,30;

mercoledì 9-19; sabato 8,30-12,30 (info 0321 3702800)

promossa da

Centro Novarese di Studi Letterari

Interlinea

Comune di Novara

con

Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Centro per il Libro

(progetto “Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura”)

Regione Piemonte, Assessorato alla Cultura

Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”

Università Cattolica di Milano, Dipartimento di studi medioevali, umanistici e rinascimentali

con libri e documenti provenienti anche da

British Library, Londra; Biblioteca dell’Università Cattolica, Milano; Archivio storico Einaudi, Torino; Archivio storico dell’Università di Torino; Archivio e Biblioteca del Centro Novarese di Studi Letterari; Archivio del Centro Studi Matteo Maria Boiardo, Scandiano; Archivio privato Carlo Dionisotti, Londra-Romagnano Sesia; Archivio Lalla Romano; Istituto Storico per la Resistenza e la storia contemporanea Fornara, Novara;

 Progetto

Centro Novarese di Studi Letterari, infocentro@letteratura.it

segreteria e volume

Un maestro della letteratura: Carlo Dionisotti tra storia e filologia.

Testimonianze, immagini, inediti e bibliografia

(a cura di Roberto Cicala e Mirella Ferrari con testi di Carlo Dionisotti e Riccardo Chiaberge, Giuseppe Frasso, Marziano Guglielminetti, Anna Laura e Giulio Lepschy, Bruno Quaranta, Nelia Saxby e Claudia Villa)

Interlinea, via Pietro Micca 24, 28100 Novara

tel. 0321 612571, fax 0321 612636, edizioni@interlinea.com

www.interlinea.com

(i libri di Dionisotti nel catalogo Interlinea: clicca qui)

www.letteratura.it/dionisotti

 

Vai alla biobibliografia di Carlo Dionisotti


Torna